[Vai al menu di sezione]    [Vai al contenuto della pagina]

immagine alternativa al flash
  Benvenuti nel sito ufficiale del Comune di Sant'Omero

Il Comune

Home page
Ultime notizie
Il Comune informa
Scrivi al Comune
Contattaci
Numeri telefonici utili
Link utili

La Città

Manifestazioni ed eventi
Album fotografico
Mappa della città
Il Territorio e La Storia
Personaggi illustri
Dati statistici
Scuole
Impianti sportivi
Associazioni
Alla scoperta di...
Casa di Riposo "C. Campanini"
Gemellaggio con Szamocin

Amministrazione

Albo Pretorio
Pubblicazioni Matrimoni
Gli uffici
Deliberazioni di Giunta
Deliberazioni di Consiglio
Regolamenti
Il Sindaco
La Giunta Comunale
Il Consiglio Comunale
Bilanci
Statuto
Macrostruttura e Dotazione Organica dell'ente

Bandi e Concorsi

Concorsi
Bandi
Amministrazione Trasparente

Sportello Unico SUAP SUE

Città dell'Olio

Fondazione Val Vibrata

Wifi Zone

Cuore Sant'Omero

Comune Riciclone

Accessibilità

SCHEDA IL COMUNE INFORMA


[]

Accertamenti TARSU: l'Amministrazione Comunale risponde alla minoranza.


16 Gennaio 2011


Si ringrazia il consigliere Angelo Ianni per il contributo dialettico (pubblicato su "Il Centro" di domenica 9 gennaio 2011) che ci consente di fornire ulteriori chiarimenti alla cittadinanza in ordine agli accertamenti TARSU.


Peccato solo che quanto dichiarato dal capogruppo dell'opposizione non corrisponda in nessun punto alla veridicità dei fatti, ma è pura propaganda demagogica al solo scopo di fomentare i cittadini a gettare fango sull'attuale amministrazione.

 

  1. Gli accertamenti concernenti la Tassa sui Rifiuti Solidi Urbani sono un obbligo di legge cui occorre adempiere; se dal 1997 (anno delle prime verifiche immobiliari) ad oggi non si è proceduto ad effettuare i necessari accertamenti, non può certo addebitarsi a questa Amministrazione una mancata inerzia che avrebbe significato il protrarsi delle illegittimità. La Corte dei Conti potrebbe, infatti, imputare eventuali responsabilità agli amministratori dell'epoca per DANNO ERARIALE causato all'ente.
  2. I cittadini, lungi dall'essere "vampirizzati" come ironizza Ianni, hanno oggettivamente beneficiato di mancati controlli che si sono tradotti in una oggettiva iniquità a carico dei virtuosi che hanno sempre pagato e in un ingiustificato ed illegittimo vantaggio per coloro che a qualsiasi titolo non lo hanno fatto; in questa ottica l'accertamento in corso ristabilisce l'imparzialità nei confronti di tutti i contribuenti (per corretta informazione si rende noto che gli accertamenti in corso stanno riguardando 892 contribuenti a fronte dei 2253 cittadini iscritti a ruolo, ciò significa che 1361 contribuenti hanno sempre e regolarmente pagato).
  3. Il Regolamento comunale sulla TARSU è del 1995, la convenzione con l'Assoservizi risale al 2007 e l'incarico ulteriore per il recupero della TARSU, già previsto nella convenzione, è stato affidato dalla Giunta Fucilitti nel 2009 e non dalla Giunta attuale, come pure erroneamente riportato da Ianni. Tutti questi atti sono stati posti in essere dalle passate gestioni e, quindi, in nessun modo il Comune avrebbe potuto assumere giovani per i controlli in sostituzione della società che aveva una convenzione in atto.
  4. Il totale degli accertamenti, anche questo erroneamente quantificato da Ianni in un milione e mezzo di euro, corrisponde in realtà alla metà o ad un terzo (sulla base dei dati provvisori disponibili). L'aggio citato (23%) è invece del 22%: tale somma va a remunerare la gestione degli accertamenti in tutte le sue fasi, compresi i ricorsi in commissione tributaria.
  5. Ad ogni buon conto, questa Amministrazione è aperta al confronto e si accinge a convocare apposita seduta del Consiglio comunale per discutere ogni dettaglio della questione, facendo presente che onorerà il principio del "pagare tutti per pagare di meno" e che a tal fine sono in corso verifiche e riscontri per quantificare in quale percentuale possano essere diminuite le tariffe TARSU ad oggi vigenti.

 

Per concludere, la dialettica di questa minoranza si basa, come al solito, su palesi infondatezze, nel pretestuoso tentativo di screditare e "demonizzare" l'attuale Amministrazione nei confronti dei cittadini. Invece di sforzarsi nel divulgare a mezzo stampa notizie più irreali che distorte, ci si dovrebbe preoccupare maggiormente di fare ammenda sugli errori e le incongruenze del passato perpetrate da amministratori comunali ben noti o quanto meno in linea politica con quelli dell'attuale minoranza.

 


11.01.2011

L'Amministrazione Comunale



Informazioni

Servizi sociali
Smaltimento rifiuti e raccolta differenziata
Servizi scolastici
Biblioteca civica
Tasse e imposte
Servizi alberghieri e di ristorazione
Percorsi turistici
Consulta Giovani
Farmacie di turno
Acqua bene comune
Sportello Unico
Bandi e finanziamenti pubblici attivi
Presentazione Opere pubbliche
Il nuovo Piano Regolatore Generale
Wi-Fi Zone
Servizi demografici - Residenza in tempo reale
Resoconto attività amministrativa di metà mandato
News del Quotidiano della P.A.

Modulistica

Moduli per l'autocertificazione
MODULISTICA TARI
Iscriviti gratuitamente alla Newsletter
Linea Amica La P.A. al tuo servizio
Unione di Comuni Val Vibrata

Santa Maria a Vico - Meraviglia Italiana

Patto dei Sindaci
Valid CSS!
Level Triple-A Conformance to Web Content Accessibility Guidelines 1.0
Valid HTML 4.01 Strict!
Home Page  -  Ultime notizie  -  Manifestazioni ed Eventi  -  Deliberazioni di Giunta  -  Deliberazioni di Consiglio  -  Regolamenti  -  Concorsi  -  Gare ed Appalti  -  Altri Bandi

Copyright © "Comune di Sant'Omero" - All Rights Reserved - P.IVA 00523850675 - Powered by PlaySoft